Tutti gli articoli di Il Narratore

Insospettabile sognatore, amante della musica e della recitazione in ogni sua forma e utilizzo. Il karate è la mia vita. Medico specializzando in Ematologia, interessato all'ematologia e alla pediatria, con particolare riferimento all'ambito della patologia onco-ematologica in età adolescenziale e giovane adulta (AYAO). Incuriosito dalle scienze in generale. Adoro viaggiare e scoprire nuove culture. Passo gran parte del tempo a riflettere delle cose del mondo. Non sopporto la quotidianità e il reiterarsi degli eventi. Mi piacerebbe vivere ogni giorno in maniera diversa e con il dubbio di quello che potrebbe accadere.

Solo dieci giorni

Ormai ci siamo. Mancano esattamente dieci giorni all’inizio della scuola di specializzazione. Da quel momento, 1 Novembre 2015, frequenterò come specializzando ematologo il reparto di ematologia dell’Università Campus Bio-Medico di Roma. Finalmente avrò la possibilità di coronare il mio sogno di una vita: diventare medico specialista in una disciplina che mi permetterà di donare il mio impegno e la mia dedizione a persone fragili e con malattie talvolta difficili da affrontare, che richiedono una presa in carico globale, dal punto di vista non solo clinico-terapeutico, ma anche psicologico e sociale. La mia mente in questi giorni è un brulicare di emozioni differenti e, talvolta, contrastanti. Prevale l’entusiasmo e la voglia di iniziare questa nuova avventura che ho così tanto atteso, ma spesso la paura dell’ignoto a cui vado incontro e lo “stress” del trasferimento in una nuova città (io sono di Brescia) prende il sopravvento. In ogni caso ho scelto di cambiare completamente ambiente di vita e di lavoro, in quanto da sempre ho cercato di fare nuove esperienze, conoscere nuove persone e nuove realtà. Del resto la vita è questo, e per viverla appieno (cercando di fuggire dalla quotidianità) bisogna mettersi in gioco, ed affrontare il nuovo non con spavento, ma con curiosità, energia e fame di conoscenza. Questa è una grande occasione, una conquista, e di certo non voglio sprecarla.

Roma sarà la mia città “adottiva” per il prossimi quattro anni, ma Brescia resterà la mia città.

Farewell to Robin Williams…

Dante Basco: My take on life...

Today Robin Williams past away and it’s been so surreal, it felt like it came out of nowhere… A text message from a friend made me aware of the news and frantically I jumped online to see if it was true. Sadly, I found out it was and even more sad, I read of the circumstances. I couldn’t keep reading the stories online for it’s too sad.

At times like this, I get very reflective and being a writer, I guess it’s best to write and what better place but my blog. It’s surreal because I haven’t seen Robin for many years yet in he’s so connected to me due to his close involvement in the biggest role of my career in “Hook” where he played Peter Pan and I played the punk kid who took over as leader of the Lost Boys when he left Neverland… Rufio.

Although working…

View original post 273 altre parole